Pierrel, cresce perdita 2009, per 2012 vede ricavi oltre 100 mln

martedì 23 marzo 2010 15:22
 

MILANO, 23 marzo (Reuters) - Pierrel (PRL.MI: Quotazione) chiude il 2009 con una perdita netta di 12,8 milioni, in aumento dai 10 milioni dell'anno precedente. Escludendo le poste non ricorrenti, il rosso sarebbe stato di 8,1 milioni.

La società attiva nel settore bio-farmaceutico ha approvato il piano industriale 2010-2012 che prevede per l'anno in corso il raggiungimento di Ebitda positivo per 1,9 milioni di euro da un dato negativo di 3,9 milioni del 2009 per poi raggiungere i 16,5 milioni a fine periodo.

Il fatturato consolidato dell'esercizio concluso è stato di 44,4 milioni, in calo del 4% sul 2008, e dovrebbe superare i 100 milioni nel 2012 dopo i 61 milioni previsti per la fine dell'anno in corso.

Sul fronte patrimoniale, il gruppo prevede di ridurre l'indebitamento netto a 9,5 milioni nel 2012 dai 27,1 milioni registrati a fine 2008.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [ID:nBIA23bcf]