Sorin, piano 2010-2014 vede crescita annua ricavi 3-5%

venerdì 19 marzo 2010 16:25
 

MILANO, 19 marzo (Reuters) - Il cda di Sorin SORN.MI ha approvato il piano strategico 2010-2014 che prevede ricavi in crescita a un tasso medio del 3-5% con un profitto lordo al 2014 pari al 61-63% dei ricavi e margine Ebitda a oltre il 20%.

Il risultato netto è previsto a 60-80 milioni a fine piano. Nel 2014 la società stima di avere una posizione finanziaria netta positiva, con disponibilità di risorse sufficienti a sostenere il percorso di crescita futura, dice una nota.

Il nuovo piano "è in continuità con le linee strategiche del precedente piano e si focalizza sull'espansione della redditività e sulla generazione di cassa, presupposti fondamentali per l'accelerazione del processo di crescita", commenta nella nota l'AD André-Michel Ballester.

Il gruppo attivo nelle tecnologie medicali ha anche confermato le previsioni per l'esercizio 2010 già diffuse il mese scorso, con ricavi visti in crescita del 2-4% rispetto al 2009, Ebitda in miglioramento al 15-16% dei ricavi, utile netto pari a 33-37 milioni e indebitamento finanziario netto in ulteriore riduzione a circa 150 milioni.

Il consiglio odierno ha anche approvato i risultati definitivi 2009.

L'utile netto è pari a 23,2 milioni da un rosso di 37,1 milioni nel 2008. Il valore si discosta di 4,8 milioni rispetto a quanto comunicato nei dati preliminari, quasi interamente per l'effetto, al netto delle imposte, di una transazione con il dipartimento di Giustizia statunitense per la chiusura di una vertenza legale riguardante presunte violazioni di normative sul programma sanitario, come comunicato lo scorso 12 marzo.

A fronte dell'ammontare previsto per la transazione - che sarà pagato presumibilmente nel terzo trimestre del 2010 - Sorin ha appostato nel bilancio 2009 un fondo di 7,2 milioni di euro. Questo fondo non era stato incluso nei dati preliminari comunicati lo scorso 10 febbraio.

Ricavi 2009 confermati a 689 milioni, in crescita del 5,2% (7,1% a tassi di cambio effettivi) rispetto al 2008.

Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA19973]