PUNTO 1 - Benetton, cala cedola a 0,23 euro, AD lascerà incarico

giovedì 18 marzo 2010 13:57
 

(aggiunge altri dettagli da nota, quotazione titolo)

MILANO, 18 marzo (Reuters) - Il cda di Benetton Group BNG.MI proporrà all'assemblea dei soci di distribuire un dividendo di 0,23 euro per azione da 0,28 del 2009.

Lo comunica una nota che riporta i risultati definitivi approvati oggi, mentre è stato comunicato che l'attuale AD Gerolamo Caccia Dominioni, come indicato da recenti indiscrezioni, lascerà l'incarico in occasione della prossima assemblea di bilancio. Il consiglio ha proposto di nominare Franco Furnò e Biagio Chiarolanza consiglieri con delega.

Tornando ai conti, che ricalcano quelli approvati in via preliminare a fine gennaio, il gruppo di abbiglimento dice di prevedere per il primo trimestre ricavi in linea con quelli di un anno prima.

"La raccolta ordini primavera/estate si avvia alla conclusione registrando un andamento in linea con il precedente trend di collezione, mentre le aspettative per la prossima autunno/inverno sono in miglioramento, grazie a una previsione di modesta ripresa dei consumi", si legge nella nota.

Benetton prevede un risultato operativo sostanzialmente stabile in percentuale sui ricavi anche se "nella seconda metà dell'anno peseranno negativamente i maggiori tassi d'interesse sui nuovi finanziamenti e continuerà a mantenersi sui livelli del 2009 l'onere fiscale". La posizione finanziaria netta è prevista in ulteriore miglioramento, pur in presenza di un aumento nella spesa per investimenti.

Il 2009 si è chiuso con un utile netto di 122 milioni, si ricavi per 2,049 miliardi e un Ebitda della gestione ordinaria pari al 16,2% dei ricavi, come nel 2008.

La generazione di cassa ha superato i 130 milioni di euro e il debito si è quindi ridotto a 556 milioni da 689 milioni di dicembre 2008. Gli investimenti realizzati nel 2009 ammontano a 113 milioni, in calo da 209 milioni dell'anno precedente.   Continua...