Enel parte negativa in Borsa su delusione stime 2010-2011

giovedì 18 marzo 2010 09:08
 

MILANO, 18 marzo (Reuters) - Enel (ENEI.MI: Quotazione) apre in netto calo a Piazza Affari dopo la diffusione dei risultati 2009, che non sembrano entusiasmare il mercato soprattutto sulle prospettive per i prossimi anni.

Poco dopo l'avvio il titolo cede l'1,2% a 17,20 euro a fronte dell'indice Ftse Mib in calo dello 0,35%.

La società ha registrato nel 2009 un utile netto di 5,395 miliardi di euro, mentre il dividendo complessivo è pari a 0,25 euro per azione. Il gruppo ha confermato le stime di utile e di dividendi al 2014. L'utile ordinario 2010 è confermato a 4 miliardi e a 4,1 miliardi nel 2011.

"I risultati non entusiasmano il mercato. In particolare c'è delusione per l'outlook 2010 e 2011", commenta a caldo un trader.

Più tardi è atteso l'incontro con gli analisti dell'AD, Fulvio Conti.