Dyckerhoff (Buzzi),-63% utile netto 2009,dimezza cedola a 1 euro

venerdì 12 marzo 2010 13:41
 

MILANO, 12 marzo (Reuters) - Dyckerhoff DYKG.DE, controllata tedesca di Buzzi Unicem (BZU.MI: Quotazione), ha chiuso l'esercizio 2009 con un utile netto peggiorato del 63,3% a 112,7 milioni di euro e proporrà la distribuzione di un dividendo di 1 euro euro per azione ordinaria e privilegiata, dimezzato rispetto ai 2 euro del 2008.

L'Ebitda è peggiorato del 49,1% a 294,5 milioni di euro, inclusi proventi straordinari per 23 milioni di euro, a fronte di oneri non ricorrenti nel 2008 per 5 milioni. Al netto delle poste straordinarie in entrambi gli esercizi l'Ebitda mostrerebbe un calo del 53% circa.

Nei preliminari la società aveva anticipato una "marcata diminuzione" del Mol e dell'utile netto dopo un fatturato sceso del 31%.

L'indebitamento netto balza a 303,8 milioni di euro contro 62,2 milioni nel 2008 facendo salire il rapporto indebitamento netto/patrimonio netto al 18,9% da 3,8%.

Per il 2010 Dyckerhoff ribadisce la previsione di un fatturato consolidato in linea all'anno precedente, ma con un calo del Mol e un "notevole regresso" dell'utile netto anche per effetto dei proventi straordinari messi in bilancio nel 2009.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [ID:nBIA12533]