Eni vede crescita media annua produzione oltre 2,5% al 2013

venerdì 12 marzo 2010 07:47
 

MILANO, 12 marzo (Reuters) - Eni (ENI.MI: Quotazione) conferma la propria strategia di crescita della produzione di idrocarburi con un tasso di incremento medio annuo di oltre il 2,5% nel periodo 2010-2013.

La strategia di crescita, dice una nota, è basata su programmi di sviluppo per linee interne.

Oltre i quattro anni di piano, Eni prevede di mantenere un elevato tasso di crescita produttiva, con un incremento medio annuo oltre il 2% fino al 2016.

Considerando uno scenario di 65 dollari al barile, nel 2010 la produzione è prevista in linea con quella del 2009 (assumendo gli stessi tagli Opec e le dismissioni programmate) e supererà i 2 milioni di barili nel 2013.

Nel settore Gas&Power l'Ebitda pro-forma adjusted medio nel quadriennio sarà di 4,4 miliardi di euro per anno.

Eni programma investimenti per 52,8 miliardi di euro nel quadriennio 2010-2013, con un incremento dell'8% rispetto al piano 2009-2012. Questo incremento sarà interamente destinato al settore E&P per lo sviluppo di nuovi progetti.

Sul fronte dell'efficienza, Eni rilancia i target di riduzione dei costi a 2,4 miliardi di euro al 2013, incrementando del 20% i risparmi previsti nel piano precedente.

Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA1240c]