Credito Artigiano, utile netto -50%, target 2010 a rischio

martedì 9 marzo 2010 17:14
 

MILANO, 9 marzo (Reuters) - Credito Artigiano CRAT.MI chiude il 2009 con un utile netto a 24 milioni di euro, in calo del 50% principalmente a causa dell'incremento delle rettifiche di valore per deterioramento crediti e degli accantonamenti ai fondi per rischi e oneri.

Il dividendo, si legge in una nota, è di 0,058 euro per azione (da 0,153).

Per l'esercizio in corso, lo scenario delineato dall'istituto "precluderà il raggiungimento degli obiettivi finali previsti nel piano strategico". Per il testo integrale del comunicato, gli abbonati Reuters possono cliccare su [nBIA09857]