Fondi, Schroders vola su utili meglio di attese,bene inizio 2010

giovedì 4 marzo 2010 13:41
 

LONDRA, 4 marzo (Reuters) - Schroders (SDR.L: Quotazione) brilla nel listino britannico dopo aver annunciato utili 2009 migliori delle attese, aiutati dalla crescita della raccolta netta, e un buon inizio del 2010.

La società di gestione indipendente avanza alle 13,15 italiane del 4,13% a 1.287 pence, poco sotto il massimo di 1.291 nel corso della mattinata.

Pur non escludendo una discesa a breve dei listini che potrebbe far fuggire i risparmiatori, il direttore finanziario del gruppo Kevin Parry ha una previsione più di lungo in cui trovano posto "significative opportunità di crescita organica".

Tuttavia, ha detto a Reuters, "siamo in qualche modo cauti in attesa di vedere come si svilupperanno le cose nei prossimi mesi. Ci sono chiaramente sfide economiche che ogni governo dovrà fronteggiare e nel nostro business questo conta".

Nel 2009 l'utile pretasse Schroders prima delle straordinarie è sceso del 31% a 200 milioni di sterline, ma il consenso raccolto da Thomson Reuters I/B/E/S era a quota 181.

Per gli analisti di JP Morgan Cazenove, che hanno un 'overweight' "in generale è una buona serie di risultati e il tono ottimista della nota è incoraggiante".

Nel 2009 la raccolta netta è stata un record di15 miliardi di sterline, che si confrontano con deflussi per 9,6 miliardi nel 2008. I margini sono invece scesi per l'elevata presenza di una componente di clientela fixed income e istituzionale, tipicamente meno redditizia. Anche le commissioni di gestione si sono ridotte di quasi un terzo a 34,5 milioni.

A fine dicembre, gli asset under management sono saliti a 148,4 miliardi di sterline dai 110,2 di fine 2008.