Luxottica, cala utile netto trim4 a 35,6 mln, cedola a 0,35 euro

lunedì 1 marzo 2010 17:59
 

MILANO, 1 marzo (Reuters) - Luxottica (LUX.MI: Quotazione) ha realizzato nel quarto trimestre un utile netto di 35,6 milioni di euro, in calo dell'8,4%.

Il risultato netto adjusted è pari a 38,7 milioni in flessione del 19,2% rispetto all'anno prima. I ricavi consolidati, come già annunciato, ammontano a 1,157 miliardi, in calo del 6,4% a cambi correnti.

Nell'intero 2009 l'utile netto è pari a 314,8 milioni (-17,1%), quello adjusted di 317,9 milioni (-14%) su un fatturato di 5,094 miliardi (-2,1%).

Il cda proporrà agli azionisti la distribuzione di un dividendo cash di 0,35 euro per azione, con un incremento del 59% rispetto all'esercizio precedente, per un monte dividendi complessivo di circa 160 milioni.

Il gruppo di occhialeria stima una crescita del fatturato a "mid-single digit", un miglioramento dei margini "più che proporzionale" e una ulteriore riduzione del rapporto debito netto/Ebitda.

Il gruppo lavorerà nel 2010 alla crescita di Oakley, all'ulteriore espansione sui mercati emergenti (in particolare Brasile, Cina e India), alla crescita sul mercato statunitense, con un'attenzione particolare rivolta allo stato patrimoniale e alla generazione di cassa.

Tornando ai risultati, l'Ebitda nel quarto trimestre è calato del 20,3% a 148,2 milioni, quello adjusted del 13% a 153 milioni. L'Ebitda nel 2009 è diminuito del 14,3% a 869,1 milioni, quello adjusted dell'11,1% a 873,9 milioni.

Nel trimestre Luxottica ha generato 691 milioni di free cash flow. L'indebitamento è calato a 2,339 miliardi da 2,950 miliardi di dicembre 2008 con un rapporto debito netto/Ebitda di 2,7 volte da 2,9 volte di fine dicembre 2008.