France Telecom conferma target 2010, 2009 in linea attese

giovedì 25 febbraio 2010 09:27
 

PARIGI, 25 febbraio (Reuters) - France Telecom FTE.PA ha confermato gli obiettivi per il 2010 e ha annunciato ricavi e utile operativo in linea con le attese per il 2009 nel mezzo di importanti cambiamenti che stanno coinvolgendo il gruppo e i suoi vertici.

Il gruppo ha previsto che i ricavi resteranno stabili quest'anno rispetto all'anno scorso prima di impatti regolatori.

"Possiamo vedere che il nostro business si sta nel complesso stabilizzando, anche nei paesi più duramente colpiti dal rallentamento economico come Gran Bretagna e Spagna", ha detto il Cfo Gervais Pellissier in un'intervista alla radio.

I ricavi 2009 sono scesi del 4,7% a 50,95 miliardi di euro su base omogenea, a 45,94 miliardi escludendo le attività in Gran Bretagna che sono in via di fusione con la divisione di Deutsche Telekom T-Mobile.

L'Ebitda è pari a 17,25 miliardi, a 16,33 miliardi senza Gran Bretagna.

L'utile netto è calato di oltre un quarto a 3 miliardi ed è stato appesantito da circa 570 milioni di oneri per un programma di lavoro part-time per i lavoratori più anziani avviato dopo la serie di suicidi che hanno funestato il gruppo lo scorso autunno.

Il nuovo CEO Stephane Richard, che dovrebbe iniziare ufficialmente il primo marzo, ha anche annunciato la nuova squadra di top manager. Richard ha voluto comunque mandare un messaggio di continuità ai mercati confermando i target di medio termine del gruppo di un free cash flow di 8 miliardi per quest'anno e per il prossimo e di dividendi generosi.