PUNTO 1 - L'Espresso, utile 2009 -72% a 5,8 mln, ricavi -13,5%

mercoledì 24 febbraio 2010 14:40
 

(Aggiunge dettagli da nota, commento analista su titolo)

MILANO, 24 febbraio (Reuters) - Il gruppo L'Espresso (ESPI.MI: Quotazione) ha chiuso il 2009 con ricavi in calo del 13,5% a 886,6 milioni di euro e con un utile netto di 5,8 milioni, in diminuzione del 71,8% dall'anno precedente.

Secondo le stime Thomson Reuters I/B/E/S, gli analisti si aspettavano un fatturato di 879,9 milioni e un utile di 13,3 milioni.

Il Cda, si legge in una nota, ha deciso di non distribuire alcun dividendo sull'anno 2009 e di destinare l'utile a riserva.

I ricavi diffusionali, esclusi i prodotti opzionali, ammontano a 274,2 milioni, sostanzialmente stabili (-0,8%) rispetto all'anno precedente in un contesto di mercato in flessione (-6,2% la diffusione dei quotidiani in Italia secondo i dati ADS di ottobre scorso). I ricavi diffusionali de la Repubblica sono leggermente aumentati (+1,4%) "grazie al buon andamento delle vendite in edicola; la diffusione totale del quotidiano presenta, invece, una flessione, interamente dovuta all'eliminazione o riduzione delle iniziative di distribuzione ad alto contenuto promozionale".

I periodici, che rappresentano meno del 10% dei ricavi diffusionali del gruppo, mostrano una flessione del 7,4%, "in linea con le tendenze di mercato".

I ricavi pubblicitari, pari a 496,9 milioni, hanno registrato una riduzione del 18,3%. Nel settore, secondo Nielsen Media Research, si è visto un -21,6% per la raccolta della stampa nel 2009, con -16% i quotidiani e -28,7% i periodici.

Il margine operativo lordo è sceso del 25,2% a 106,7 milioni.   Continua...