L'Espresso, utile 2009 scende del 72% a 5,8 mln, ricavi -13,5%

mercoledì 24 febbraio 2010 14:12
 

MILANO, 24 febbraio (Reuters) - Il gruppo L'Espresso (ESPI.MI: Quotazione) ha chiuso il 2009 con ricavi in calo del 13,5% a 886,6 milioni di euro e con un utile netto di 5,8 milioni, in diminuzione del 71,8% dallo scorso anno.

Secondo le stime Thomson Reuters I/B/E/S, gli analisti si aspettavano un fatturato di 879,9 milioni e un utile di 13,3 milioni.

Il margine operativo lordo, si legge in una nota, è sceso del 25,2% a 106,7 milioni.

La posizione finanziaria netta è negativa per 208,2 milioni da -278,9 milioni a fine 2008.

I dipendenti sono diminuiti a 3.116 unità da 3.344.

Il Cda ha deciso di non distribuire alcun dividendo sull'anno 2009 e di destinare l'utile a riserva.

"Malgrado la tendenza positiva registrata dalla raccolta pubblicitaria del gruppo nel corso dei primi mesi del 2010, le prospettive sull'anno restano incerte", dice la nota che parla di "ulteriori e significativi effetti positivi dal piano di riduzione dei costi".

Poco dopo le 14 il titolo cede l'1,27% a 1,943 euro, ampiamente sopra i minimi di giornata.

Per leggere il comunicato integrale della società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA24baf]