Sogefi chiude 2009 in rosso, no dividendo, tornerà utile 2010

martedì 23 febbraio 2010 13:55
 

MILANO, 23 febbraio (Reuters) - Sogefi (SGFI.MI: Quotazione), produttore di componenti per l'industria automotive, ha chiuso il 2009 con una perdita netta di 7,6 milioni di euro, rispetto all'utile di 28,5 milioni dell'anno precedente. Lo riferisce una nota della società, in cui si precisa che la perdita, maturata nel primo semestre dell'anno, è legata al forte calo della produzione di veicoli in Europa e all'impatto degli oneri di ristrutturazione.

In considerazione dell'andamento dello scorso anno, prosegue la nota, il Cda intende proporre all'Assemblea, come lo scorso anno, di non distribuire dividendi. Per il 2010 il gruppo prevede però un ritorno a risultati positivi, evidenziato già a partire dal terzo trimestre 2009.

I ricavi dell'anno, pari a 781 milioni di euro, registrano un calo del 23,2% sul 2008. L'Ebitda di 47,2 milioni è più che dimezzato dai 104,9 milioni dell'anno precedente.

Mentre sul nuovo anno peseranno gli effetti dei cambiamenti nell'allocazione degli incentivi statali tra i vari mercati, afferma la nota, la produzione trarrà beneficio dalla fine della politica di destoccaggio da parte di costruttori e rete di vendita. I risultati sono inoltre attesi in miglioramento anche in virtù della forte riduzione dei costi strutturali realizzata nello scorso anno.

Per una lettura integrale del comunicato, i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA236ed].