D'Amico, 2009 in rosso di 13,4 mln dlr, molta cautela su 2010

martedì 23 febbraio 2010 13:31
 

MILANO, 23 febbraio (Reuters) - Il bilancio 2009 di d'Amico International Shipping (B7C.MI: Quotazione) si chiude con una perdita netta di 13,4 milioni di dollari, rispetto a un utile netto di 147,8 milioni nel 2008. Lo comunica la stessa società, spiegando che il risultato matura "in un contesto di mercato fortemente negativo".

I ricavi, in un anno che ha visto "un crollo senza precedenti del mercato delle navi cisterna", sono stati di 185,6 milioni di dollari, in calo del 26,2% dai 251,6 milioni del 2008. L'Ebitda vale 30,8 milioni nel 2009, in calo dai 201,2 milioni dell'anno precedente.

I risultati del 2008 beneficiano però di plusvalenze per 98,4 milioni realizzate sulla vendita di quattro navi, precisa la società. Al netto di tali plusvalenze, Ebitda e utile netto 2008 valgono rispettivamente 102,8 e 49,4 milioni di dollari.

Per il 2010 della società vede permanere condizioni di debolezza del mercato e incertezze a livello di economia mondiale, dichiarandosi estremamente prudente nelle proprie aspettative.

Per una lettura integrale del comunicato, i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA236d6].