Biesse vede in 2012 Ebitda 45-50 mln sopra 2009,Cagr ricavi +13%

lunedì 22 febbraio 2010 16:31
 

MILANO, 22 febbraio (Reuters) - Biesse (BSS.MI: Quotazione) prevede per il 2012 un Ebitda superiore di 45-50 milioni a quelli del 2009 con ricavi netti che nel triennio dovrebbero mostrare una crescita media annua del 13,4%.

Sono i principali obiettivi contenuti nel piano industriale 2010-2012 approvato dal Cda della società pesarese attiva nel settore delle macchine per la lavorazione del legno, vetro e pietra,

Il piano prevede inoltre una crescita del cashflow che, dopo essere passato in positivo nella seconda meta del 2009, dovrebbe superare i 30 milioni di euro nel triennio generando un miglioramento dell'inebitamento netto. A fine periodo quest'ultimo è atteso, al netto degli investimenti preventivati, vicino allo zero.

Tra gli elementi principali del piano "focalizzazione su costo del prodotto, distribuzione commerciale, investimenti nel rinnovo ed ampliamento gamme di prodotto", spiega l'AD di Biesse, Giovanni Barra, che per il 2010 stima un anno di "modesta ripresa".

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [ID:nBIA222bc]