B.Stabili, Fonciere des Regions riduce quota, tappa verso Siiq

lunedì 22 febbraio 2010 08:23
 

MILANO, 22 febbraio (Reuters) - La controllante di Beni Stabili (BNSI.MI: Quotazione) Fonciere des Regions (FDR.PA: Quotazione) ridurrà la propria partecipazione al 52,5% del capitale aprendo la strada alla trasformazione in Siiq della società immobiliare italiana.

Lo si legge in una nota del gruppo francese.

Fdr, di cui è importante azionista Leonardo Del Vecchio, proporrà all'assemblea dei soci un dividendo per azione di 3,3 euro in numerario e di 6 azioni Beni Stabili per un totale per azione di 6,9 euro (sulla base di un valore di 0,6 euro per le azioni italiane), dice la nota.

"La distribuzione di titoli Bani Stabili costituisce una tappa decisiva verso l'ottenimento" del regime Siiq (società di investimento immobiliare quotata) - che prevede una serie di benefici fiscali - "in quanto amplia il flottante e riduce la detenzione diretta di Fonciere des Regiones dal 68% al 52,5%", sottolinea la nota.

Per leggere il comunicato integrale della società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA22120]