Ascopiave, il 2010 possibile acquisizione/fusione - Salton

giovedì 18 febbraio 2010 14:24
 

MILANO, 18 febbraio (Reuters) - Il 2010 per Ascopiave (ASCI.MI: Quotazione) sarà "scoppiettante" e sarà possibile l'annuncio di un'acquisizione o fusione.

Lo ha detto il presidente della società che distribuisce il gas nella provincia di Treviso, Gildo Salton.

"Il 2010 sarà scoppiettante e potremmo annunciare entro l'anno un'operazione di acquisizione/fusione. Non si tratta della creazione della grande utility del nord-est perchè ci manca Acegas-Aps", ha sottolineato il manager a margine di un convegno sulle utility.

Ascopiave si è ritirata dalla gara per gli asset di Iris Isontina a causa di problemi contrattuali, mentre sono rimaste in gara Acegas-Aps AEG.MI con Eni (ENI.MI: Quotazione), Hera (HRA.MI: Quotazione) e Amga.

Il 2009 per Ascopiave è stato comunque soddisfacente. "L'anno è andato bene nonostante un mercato del gas non positivo, ma che è stato compensato grazie all'allargamento del perimetro con le acquisizioni", ha detto Salton.

Quanto alla joint venture con la russa Gazprom, "al momento sul nostro memorandum of understanding non abbiamo ancora ricevuto una risposta dai russi", ha precisato Salton.