16 febbraio 2010 / 10:46 / 8 anni fa

PUNTO 1 - Fastweb, netto 2009 a 36 mln, ebitda 2010 salirà 5%

(aggiunge dettagli e dichiarazioni AD in conference call)

MILANO, 16 febbraio (Reuters) - Fastweb FWB.MI ha chiuso il 2009 con risultati sostanzialmente in linea con le previsioni date a inizio anno e prevede di continuare a crescere anche nel 2010.

Nel 2009 la società di telecomunicazioni ha registrato un utile netto di 36 milioni di euro, contro l‘utile di un milione realizzato nel 2008, e prevede per il 2010 un incremento di ricavi ed Ebitda di circa il 5%.

Lo si legge in una nota della società, secondo cui i ricavi 2009 sono in crescita a 1,853 miliardi di euro da 1,707 miliardi dell‘anno precedente (+8,5%). La società, aggiunge la nota, ha incrementato i clienti dell‘11% rispetto alla fine del 2008.

“I risultati sono stati sostanzialmente in linea con le nostre attese”, ha detto l‘amministratore delegato Stefano Parisi durante la conference call con gli analisti.

L‘Ebitda si è fermato a circa il 98% dell‘obiettivo di 560 milioni pronosticato dalla società, mentre i ricavi sono stati lievemente superiori.

La crescita dell‘Ebitda è stata limitata dalla crescita dei costi dell‘unbundling (ULL).

A questo proposito Parisi non prevede per il 2010 un aumento dei costi legati all‘unbundling. “Non penso ci saranno cambiamenti quest‘anno”, ha detto Parisi riferendosi al calcolo del canone.

Nel solo quarto trimestre, l‘utile netto di Fastweb è stato di 5,1 milioni di euro, in calo dai 12,6 milioni del terzo trimestre ma l‘anno prima c‘era una perdita netta di 12,2 milioni di euro in ottobre-dicembre.

L‘indebitamento finanziario a fine 2009 è pari a 1,417 miliardi.

A una domanda sull‘interesse di Fastweb per la divisione italiana di British Telecom, Parisi ha risposto che potrebbe essere una buona opportunità, anche se per il momento il problema non si pone dato che la società “non è in vendita”.

Per quanto riguarda le reti di nuova generazione in fibra ottica (NGN), Parisi ha detto che questa rete dovrà essere aperta agli altri operatori. Ma, ha aggiunto, “non vedo nel breve termine nessuna intenzione di Telecom di fare interventi nella NGN, data la situazione particolare della società” (TLIT.MI).

Quando questo avverrà, si è augurato che verrà fatto nel rispetto delle regole e della competizione. “La Ngn dovrà essere aperta e con la giusta struttura dei costi”.

Alle 11,30 Fastweb sale meglio dell‘indice Ftse Mib e avanza dello 0,94%, a 17,15 euro con volumi a 61.185, superiori alla media di scambi giornalieri di 46.000.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below