Cementir,ricavi 2009 -25%, utile pre tasse -48%, 2010 non cambia

giovedì 11 febbraio 2010 13:16
 

ROMA, 11 febbraio (Reuters) - Il cda di Cementir (CEMI.MI: Quotazione) ha chiuso il 2009 con una flessione dei ricavi, dell'Ebitda e dell'utile pre tasse. Lo dice una nota del gruppo cementiero.

Per il 2010 "sono previsti dati sostanzialmente in linea con il 2009; al momento non si riscontrano concreti segnali di un'imminente ripresa. Anche per quest'anno proseguiranno le attività di riorganizzazione finalizzate al recupero di efficienza e redditività", dice la nota.

"Con il completamento, a fine 2009, del nuovo impianto in Cina è terminato il programma di investimenti straordinari", aggiunge la nota.

Nel detttaglio, i ricavi dalle vendite del 2009 si sono attestati a 822,5 milioni di euro in calo del 24,7% rispetto a 1,09 miliardi del 2008. Il margine operativo lordo del gruppo presieduto da Francesco Gaetano Caltagirone jr è calato nel 2009 a 135,5 milioni da 209,2 (-35,2%) con un reddito operativo in flessione del 59% e un risultato ante imposte di 48 milioni in calo del 47,9% dai 92,2 milioni del 2008.

La posizione finanziaria netta a fine 2009 è negativa per 381,3 milioni di euro, dai -416,4 di fine 2008.