Credit Suisse, utile rallenta in trim 4, ottimismo per 2010

giovedì 11 febbraio 2010 08:43
 

ZURIGO, 11 febbraio (Reuters) - Credit Suisse CSGN.VX ha registrato negli ultimi tre mesi il suo risultato trimestrale più basso del 2009, per le maggiori difficili condizioni del mercato, continuando tuttavia ad attrarre flussi clienti.

Credit Suisse, che ha affrontato la crisi senza aiuti di stato, è rimbalzata sotto la leadership di Brady Dougan da un 2008 in perdita a un utile netto di 6,7 miliardi di franchi svizzeri nel 2009.

In ogni caso, nel quarto trimestre del 2009 l'istituto di credito ha riportato un utile netto di 800 milioni di franchi, a fronte di attese da parte degli analisti di guadagni per 1,3 miliardi.

I flussi in entrata 'private banking' si sono attestati a 6,4 miliardi di franchi svizzeri, al di sotto delle attese.

Dougan è apparso ottimista sul 2010, dicendo che l'anno è partito bene. "Siamo fiduciosi sulle nostre prospettive per il 2010".