Banca Leonardo, ricavi 175 mln in 2009, dismette private equity

venerdì 29 gennaio 2010 19:42
 

MILANO, 29 gennaio (Reuters) - Banca Leonardo ha chiuso l'esercizio 2009 con un utile netto, prima dell'impairment su partecipazioni, di circa 25 milioni.

Il risultato operativo, si legge in un comunicato dell'istituto guidato da Gerardo Braggiotti, si è attestato a circa 60 milioni. I ricavi netti sono stati pari a circa 175 milioni.

Le partecipazioni di Leonardo sono valutate circa 70 milioni, con un impairment che ha gravato sul risultato netto.

Il cda di Leonardo ha deciso di disimpegnarsi dalle attività non core di private equity. Di conseguenza, ha proposto la distribuzione di riserve disponibili per 20,7 milioni e una distribuzione straordinaria di circa 259 milioni, riconducibile alla strategia di disinvestimento dal private equity.

Le masse amministrate dal gruppo (41% private banking, 59% asset management) hanno raggiunto quota 8,7 miliardi.

Al 31 dicembre scorso, il patrimonio netto consolidato ammontava a circa 829 milioni, che scenderà a circa 550 milioni a seguito delle distribuzioni.

Il Core Tier 1 ratio è vicino al 15%.

La divisione di advisory e investment banking nel 2009 ha lavorato su 23 operazioni, per un controvalore di oltre 14 miliardi.