Gm, Whitacre confermato Ceo, Ipo dipende da condizioni

lunedì 25 gennaio 2010 18:15
 

DETROIT, 25 gennaio (Reuters) - L'Ipo di Gm [GM.UL] continua a dipendere da una serie di fattori e si verificherà solo quando le condizioni di mercato saranno favorevoli, ha spiegato Ed Whitacre, Ceo ad interim della società, nel giorno in cui annuncia la sua nomina al ruolo su base permanente.

La ricerca del nuovo Ceo di General Motors si è dunque chiusa nel modo più semplice, con il board che ha chiesto al titolare ad interim di prendere stabilmente le redini del gruppo, in quanto "soluzione migliore e più stabile".

"Lo farò per un bel pezzo", ha detto Whitacre nel quartier generale di Detroit, riferendosi al ruolo che ora ricoprirà in modo permanente. "Questo posto ha bisogno di stabilità, e suppongo che questo voglia dire me".

Whitacre, che è anche il presidente del gruppo e aveva assunto temporaneamente il ruolo di Ceo dopo le dimissioni di Fritz Henderson, ha poi aggiunto che ricoprirà entrambe le cariche e che non ha in programma "grandi cambiamenti organizzativi".

Il manager ha detto poi di considerare il suo ruolo una sorta di "parziale servizio pubblico" e di non sapere quale sarà la sua retribuzione, aggiungendo che "probabilmente si saprà nei prossimi due giorni" e confermando l'intenzione di restituire entro giugno i prestiti ricevuti dal governo americano e da quello canadese.

La performance dei Gm in Europa e Nord America è stata definita "incoraggiante" dal Ceo, che si è detto "speranzoso" di poter vedere un ritorno ai profitti già nel 2009.

Nessuna novità invece sul fronte della cessazione di Saab, ha detto Whitacre, specificando di essere stato in trattativa "avanzata" con Spyker Cars ma di non avere annunci da fare.