19 gennaio 2010 / 19:03 / 8 anni fa

PUNTO 1 - Pop Milano vede utile 2012 a 378 mln euro, Cagr 45,5%

(Aggiunge altri dettagli da comunicato)

MILANO, 19 gennaio (Reuters) - La Banca Popolare di Milano PMII.MI prevede di raggiungere nel 2012 un utile netto di 378 milioni con una crescita media annua del 45,5% rispetto ai 123 milioni di euro attesi nel 2009 livello proforma. Lo annuncia la banca in una nota aggiungendo che il piano include un target di ricavi operativi di 2,2 miliardi da 1,7 miliardi del 2009, (Cagr +8,1%) e un risultato di gestione di circa un miliardo da 600 milioni circa dell'esercizio appena trascorso (+17,7%).

Nel triennio l'istituto milanese stima una crescita media annua della raccolta del 5,1% per raggiungere a fine periodo i 40 miliardi di euro, cifra che all'incirca dovrebbe essere raggiunta anche dagli impieghi con Cagr del 7,6%.

Particolare attenzione sarà rivolta al controllo dei costi operativi la cui crescita media annua è prevista al 2,3%. Il cost-income è atteso posizionarsi al 56% in flessione di 10 pp rispetto al 2009.

Il piano prevede un costo del credito in contrazione da 105 pb a 75 pb.

Sotto il profilo patrimoniale, il Core Tier 1 a fine piano è visto al 7,2% dal 7,9% proforma del 2009.

MIGLIORAMENTO EFFICIENZA E RAFFORZAMENTO QUOTE MERCATO

Fra i principali obiettivi del piano la banca segnala "il miglioramento dell'efficienza operativa e la valorizzazione del proprio vantaggio competitivo attraverso pochi interventi mirati, ma di impatto economicamente rilevante".

In particolare l'istituto prevde una riorganizazione della rete commerciale e una riduzione di organici puntando nel 2012 a 807 sportelli (+15 rispetto a fine 2009) e a 8.628 dipendenti da circa 8.900 di fine settembre.

Il rafforzamento delle quote di mercato sarà raggiunto anche grazie allo sviluppo delle società prodotto. A questo scopo Pop Milano prevede di lanciare una nuova società nel credito alle famiglie (ProFamily) oltre a rafforzare il business online con Webank e il risparmio gestito con la nuova Anima sgr.

"Obiettivo delle azioni di rafforzamento è l'incremento di circa 250.000 clienti", dice

Nessun cenno nel comunicato alla vicenda della bancassurance dopo lo scioglimento dell'accordo di partnership, Bipiemme Vita, con Milano Assicurazioni ADMI.MI lo scorso dicembre e il fallimento delle trattive con il Credit Mutuel.

Fonti finanziarie hanno riferito nei giorni scorsi tempi brevi per avviare una nuova gara per la ricerca di un nuovo partener.

Nel comunicato Pop Milano si limita a ricordare che "nell'ambito dei programmi del piano finalizzati alla valorizzazione della clientela sono inoltre comprese iniziative di sviluppo delle attività di Bancassurance".

Il piano sarà presentato domani alla comunità finanziaria nel corso di una conference call.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below