PUNTO 1 - SocGen emette profit warning, titolo cade a Parigi

mercoledì 13 gennaio 2010 10:40
 

(aggiunge dettagli, commenti)

PARIGI, 13 gennaio (Reuters) - Societe Generale (SOGN.PA: Quotazione) avvisa i mercati che l'utile dell'ultimo trimestre del 2009 potrebbe essere ben inferiore a quanto previsto dagli analisti. Nel profit warning, la seconda banca francese per capitalizzazione riferisce di attendesi un "modesto profitto" per il trimestre, rispetto alle stime degli analisti per un utile di circa 959 milioni di euro.

La ragione dell'avviso, precisa la banca, sta nel totale di 1,4 miliardi di euro tra nuovi accantonamenti e rettifiche, relativi agli asset a rischio iscritti a bilancio. La nota aggiunge poi che se le attività retail hanno mostrato un buon andamento nel trimestre, i ricavi della divisione corporate e investment banking sono scesi rispetto ai tre mesi precedenti.

"Il peggioramento degli accantonamenti è una sorpresa", osserva l'analista Pierre Chedeville in una nota al proprio studio. "La banca sembra in ogni caso voler accelerare la pulizia del proprio bilancio".

"E' un po' sorprendente", conferma un altro analista parigino, "perché non ci attendevamo deprezzamenti così significativi, ma la performance operativa resta buona."

La notizia influisce pesantemente sul titolo, che poco prima delle 10 italiane perde quasi il 4% sulla piazza parigina, nettamente sotto la performance dell'indice europeo di settore che registra un -0,4%.

L'utile del terzo trimestre per Societe Generale era stato pari a 426 milioni di euro, portando a 457 milioni il totale per i primi nove mesi dell'anno. La banca, che aveva già chiuso il 2008 con perdite record sulle attività di trading, si dice comunque ottimista circa il 2010 e porta avanti il piano di consolidamento di circa 37 miliardi di euro di asset tossici in un'unica entità legale che dovrebbe portare a una migliore gestione del problema.