Eads, titolo cala a Parigi su prospettive 2010, realizzi

martedì 12 gennaio 2010 12:59
 

MILANO, 12 gennaio (Reuters) - Netto calo per Eads EAD.PA alla borsa di Parigi mentre i vertici del gruppo aerospaziale presentano a Siviglia i dati commerciali 2009 e le prospettive per il 2010.

Intorno alle 12,55 il titolo cede il 3,11% 14,03 euro dopo aver guadagnato il 24% dal primo dicembre.

L'AD di Eads, Louis Gallois, ha sottolineato che il 2010 sarà un esercizio difficile e che la crisi non è ancora passata.

"I risultati non sono così brutti. Ci sono un po' di prese di profitto sul titolo perché aveva performato bene di recente malgrado l'euro forte", commenta un trader.

"Detto questo, le previsioni della società non sono incoraggianti e le difficoltà dell'A400M diventano una vera spada di Damocle", aggiunge.

La controllata Airbus ha confermato le vendite sopra le attese e le consegne record per l'anno appena trascorso ma ha ammesso la sua delusione per la flessione della produzione di A380.

Airbus ha consegnato nel 2009 498 aerei contro i 483 del 2008, battendo la rivale Boeing per il settimo anno consecutivo. Per il 2010 la società prevede 250-300 ordini rispetto ai 310 del 2009 e vede una svolta del mercato dal 2012.

Per quanto riguarda l'A380, nel secondo anno di attività a pieno regime la produzione è scesa, ha detto l'AD di Airbus Tom Enders aggiungendo tuttavia che una revisione interna ha individuato modi di renderla più efficace.

Airbus ha consegnato 10 superjumbo contro i 12 del 2008 e un target iniziale per il 2009 di 18. I ritardi nelle consegne hanno esacerbato costi già molto sostenuti.

"Non sono affatto contento della situazione dei costi (dell'A380), che ha ancora bisogno di significativi miglioramenti", ha detto Enders ai giornalisti.