Eni alza velo su cedola il 12 febbraio, strategy slitta a marzo

giovedì 17 dicembre 2009 12:05
 

MILANO, 17 dicembre (Reuters) - Eni (ENI.MI: Quotazione) alzerà il velo sul dividendo complessivo 2009 il prossimo 12 febbraio, al termine del Cda che si svolgerà il giorno precedente sul preconsuntivo dell'esercizio, mentre slitta di un mese, al 12 di marzo, la presentazione agli analisti del piano industriale quadriennale. Lo si apprende dal calendario degli eventi societari del gruppo petrolifero.

Lo scorso febbraio Eni ha presentato il bilancio preconsuntivo 2008 e il piano industriale contemporaneamente.

Il dividendo interim 2009 annunciato a fine luglio è stato di 0,50 euro, in calo del 23% rispetto a 0,65 del primo semestre 2008, mentre quello complessivo 2008 è stato pari a 1,30 euro.

Difficilmente, sostengono gli analisti, Eni riuscirà a confermare la stessa cedola anche per il 2009. "Il consensus è intorno a 1-1,10 euro", sottolinea un analista di una banca d'affari. Quanto allo spostamento di un mese dell'aggiornamento del piano, secondo l'analista, potrebbe essere spiegato dal fatto "che intendono avere una visione migliore sugli investimenti da realizzare, separando la strategia dai risultati annuali".