Luxottica cede oltre 2% in borsa dopo risultati sotto stime

venerdì 13 marzo 2009 10:38
 

MILANO, 13 marzo (Reuters) - Luxottica (LUX.MI: Quotazione) venduta a Piazza Affari, in un mercato che prosegue il movimento di rimbalzo, all'indomani dei risultati 2008 e nel giorno dell'investor day a Londra.

L'utile netto del quarto trimestre risulta inferiore al consensus di 67,7 milioni di euro, secondo alcuni analisti. Centrobanca ribadisce una visione cauta sul titolo. "Pensiamo che il flusso di notizie sia destinato a rimanere debole nel breve e medio termine, mentre il taglio del dividendo potrebbe ridurre l'appeal sul titolo", è scritto in una nota di ricerca.

Citigroup conferma la raccomandazione "hold" con target price di 11,4 euro. "L'intero anno è in linea mentre il quarto trimestre in termini di utili è di circa il 10% inferiore alle attese di Citi e del consensus", si legge nello studio.

Ieri Luxottica ha annunciato una flessione dell'utile netto nel quarto trimestre del 44% a 54 milioni e ha proposto di non distribuire il dividendo in modo da rafforzare la struttura patrimoniale del gruppo. Ma si è riservato di sottoporre a un'eventuale assemblea da tenersi nel secondo semestre 2009 la proposta di distribuire cedole.

La decisione di non distribuire un dividendo "ha in qualche modo disatteso le aspettative in quanto sia il consensus sia Citi avevano previsto una cedola rispettivamente di 0,40 e di 0,42 euro per azione". Lo scorso anno la cedola era stata di 0,49 euro.

Poco prima delle 10,30 il titolo cede il 2,4% a 10,78 euro e finora ha scambiato la metà dei volumi della media giornaliera. E' il peggior titolo del paniere principale. L'S&P/Mib .SPMIB sale dell'1,6%.