Juventus, trim1 in utile per 3,1 mln, vede 2008/09 in pareggio

giovedì 13 novembre 2008 18:59
 

MILANO, 13 novembre (Reuters) - Juventus (JUVE.MI: Quotazione), società calcistica che fa capo a Ifil IFLI.MI del gruppo Agnelli, chiude il primo trimestre dell'esercizio 2008/2009 con un risultato netto positivo per 3,1 milioni, rispetto a un rosso di 5,2 milioni nello stesso periodo dell'anno scorso.

In assenza di eventi o poste straordinarie il gruppo conta di chiudere il nuovo esercizio in pareggio.

I primi tre mesi - si legge in una nota - mostrano ricavi pari a 57,5 milioni, in aumento di 6,9% sui 53,8 milioni dell'analogo trimestre 2007, "per effetto principalmente dei maggiori proventi da diritti radiotelevisivi registrati a seguito della partecipazione alla Uefa Champions League".

In calo dello 0,2% i costi operativi, pari a 45,4 milioni, mentre il risultato operativo è positivo per 4,7 milioni, da confrontarsi con 0,3 milioni nei tre mesi al 30 settembre 2007.

Sale a 98,4 milioni dai 95,4 milioni al 30 giugno il patrimonio netto, mentre la posizione finanziaria netta passa da 11,3 a 14,7 milioni.

Quanto alle prevedibili evoluzioni delle gestione, conclude il comunicato, "in assenza di eventi di carattere straordinario si prevede che l'esercizio possa chiudersi in sostanziale pareggio".

La scocietà calcistica ha archiviato l'esercizio 2007/2008 il 30 giugno scorso con un passivo pari a 20,8 milioni.