November 13, 2009 / 10:41 AM / 8 years ago

PUNTO 1 - Bulgari tocca max anno su dati, maglia rosa FTSE Mib

3 IN. DI LETTURA

(aggiunge altri commenti broker, aggiorna quotazione)

MILANO, 13 novembre (Reuters) - Bulgari BULG.MI è in netto rialzo dopo i risultati diffusi ieri, in parte migliori delle attese del mercato grazie alla politica di taglio dei costi. Dai dati emerge il punto di svolta per la maison romana, dicono i broker, dopo la grave crisi economica che ha depresso i risultati soprattutto nella prima parte dell'anno.

Alle 11,30 sale del 5% a 6,29 euro, dopo un massimo dell'anno a 6,43 euro, miglioro titolo del paniere principale, con scambi per 3,9 milioni di pezzi da una media giornaliera di 2,4 milioni circa. Il FTSE Mib .FTMIB cede lo 0,37%.

Il gruppo è tornato in utile nel trimestre e ha annunciato che prosegue il miglioramento graduale su tutti i mercati.

I dati, "in aggiunta ai messaggi rassicuranti sul 2010 (anche se non sono state fornite previsioni) dovrebbero sostenere il titolo nel breve termine", dice l'analista di un'importante banca italiana, nella nota del mattino che indica giudizio "neutral" con target price a 5,40 euro.

L'analista sottolinea che sono arrivati messaggi positivi: il ritorno all'utile nel trimestre, un rallentamento nel calo del fatturato del terzo trimestre rispetto al primo, un taglio dei costi più rapido delle previsioni e un'ulteriore riduzione del debito.

Bulgari è tornato in utile nel terzo trimestre dopo due trimestri consecutivi di perdita, con 7 milioni che si confrontano con i 23 milioni di profitti di un anno prima.

Nel secondo trimestre la perdita era stata di 11,2 milioni, in miglioramento da 29,3 milioni dei primi tre mesi 2009, quando la maison era andata in rosso per la prima volta in dieci anni.

Jp Morgan, che ha alzato il target price a 5,7 da 5,4 euro confermando "neutral", riferisce di risultati migliori delle attese in termini di utile operativo. Dai risultati, inoltre, emerge una politica di taglio dei costi più aggressiva delle previsioni.

"Il periodo peggiore è ormai alle spalle" secondo Centrobanca anche se sulle attese per il 2010 il titolo appare ancora caro. Per il broker, le vendite sono risultate in linea con le attese mentre la redditività ha sorpreso in maniera positiva. Centrobanca ha quindi rivisto al rialzo il prezzo obiettivo a 6,1 da 2,9 euro e promosso il titolo a "hold" da "sell".

Ebit "molto al di sopra delle nostre aspettative" grazie alla politica di taglio dei costi, scrive Cassa Lombarda nella sua morning note, mentre fatturato e margine lordo sono in linea.

Banca Akros ha migliorato il target price a 7 da 6,5 euro, ribadendo il giudizio "accumulate", e ha rivisto le stime sul 2009 e sul 2010 mentre ha lasciato invariate quelle sui ricavi. "Il punto di svolta è arrivato", sostiene il broker in una nota.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below