PUNTO 1 - Ubi, utile netto 9 mesi 187,3 mln eur (-69,8% su anno)

venerdì 13 novembre 2009 09:12
 

(aggiunge terzo trimestre, dettagli outlook trim4)

MILANO, 13 novembre (Reuters) - Ubi Banca (UBI.MI: Quotazione) ha chiuso i primi nove mesi dell'anno con un utile netto pari a 187,3 milioni di euro, un calo del 69,8% rispetto all'analogo periodo del 2008. Lo dice la banca attraverso un comunicato, aggiungendo che l'utile normalizzato cala invece del 63% a 195,2 milioni.

Il Core Tier 1 a fine settembre è stimato al 7,33%, rispetto al 7,24% al 30 giugno e al 7,09% a fine dicembre 2008. La stima di fine settembre tiene conto dell'ipotesi di pagamento del dividendo, pro quota per il periodo.

Il risultato della gestione operativa cala a 1.096,7 milioni di euro, ovvero del 15,7%.

Le rettifiche di valore su deterioramento crediti, per il periodo gennaio-settembre, ammontano a 592,5 milioni di euro. Il costo del credito annualizzato che ne risulta è dello 0,82%.

L'utile netto del terzo trimestre è stato di 61,4 milioni di euro, in calo del 40% rispetto al secondo trimestre e del 39% rispetto al terzo trimestre del 2008.

Al netto delle voci straordinarie, l'utile netto di luglio-settembre 2009 è di 64,8 milioni, in forte crescita (+179%) rispetto ai 23,2 milioni di aprile-giugno 2009, ma si accentua il calo (-44%) rispetto a luglio-settembre 2008.

Al peggioramento dei risultati, spiega la nota, contribuisce in maniera determinante la riduzione del margine d'interesse.

Nel terzo trimestre, sono invece migliorate del 16,2% le rettifiche su crediti. Negli ultimi tre mesi del 2009, Ubi non vede discontinuità rispetto all'andamento del terzo trimestre. In particolare, la banca si aspetta un margine d'interesse ancora influenzato dai tassi ai minimi storici, compensato parzialmente da un miglioramento delle commissioni nette.

Gli abbonati Reuters possono leggere il testo integrale del comunicato cliccando su [ID:nBIA13a8d].