PUNTO 2 - UniCredit, utile trim1 a 447 mln, centra attese

mercoledì 13 maggio 2009 11:38
 

(riscrive aggiornando con dettagli da nota)

MILANO, 13 maggio (Reuters) - UniCredit (CRDI.MI: Quotazione) centra le attese con l'utile netto del primo trimestre, pur in netto calo rispetto a un anno prima, e registra una buona performance sul fronte operativo con un risultato di gestione in crescita del 27,3%.

L'utile netto dei primi tre mesi dell'anno si è attestato a 447 milioni, esattamente in linea con il consensus di 26 analisti pubblicato sul sito web della banca.

Il dato è inferiore sia al miliardo registrato nel primo trimestre del 2008, sia ai 505 milioni del quarto trimestre dell'anno scorso, in quest'ultimo caso per il venir meno di imposte positive non ricorrenti, spiega una nota.

Poche le indicazioni sui prossimi mesi. Profumo in particolare ha espresso "cautela" sulla situazione nel Centro-Est Europa dove nei primi tre mesi si è verificato un deterioramento dell'asset quality ma "a un ritmo significativamente inferiore" di prima.

"La situazione è migliorata rispetto a gennaio-febbraio, la divisione è ancora abbastanza profittevole", ha aggiunto sottolineando che la strategia non cambia in termini di blocco dell'apertura di nuove filiali nell'area e di stretto controllo dei costi.

"Parlare di cambio di strategia è principalmente un 'wishful thinking', ma bisogna essere pragmatici", ha concluso su questo tema.

Il titolo, partito a +2%, ora è alquanto volatile e cede lo 0,95% a 2,0875 euro con uno stoxx di settore in calo del 2,33%.   Continua...