UniCredit, per Private banking raccolta resta positiva -Prunotto

lunedì 13 ottobre 2008 16:05
 

GINEVRA, 13 ottobre (Reuters) - Il Private banking UniCredit (CRDI.MI: Quotazione) manterrà una raccolta netta positiva a dispetto della crisi finanziaria globale, anche se i ricavi saranno toccati dalla situazione.

Lo ha detto l'AD della divisione ed Executive vice president UniCredit Dario Prunotto, intervenendo al Reuters Wealth Management Summit che si sta svolgendo in Svizzera.

"In termini generali siamo positivi per quel che riguarda gli afflussi netti" ha dichiarato "il business sarà interessato da un minor afflusso di ricavi che possiamo compensare solo con una crescita duratura e aumentando le attenzioni al lato dei costi".

I piani di sviluppo del private banking in mercati come quello Est europeo non sono stati bloccati malgrado le turbolenze, ha aggiunto il manager, anche se ora l'attenzione è più verso l'esistente che verso la ricerca di nuove acquisizioni.