Bpm, su Anima nessuna operazione esterna, no chiusura Irlanda-DG

mercoledì 13 maggio 2009 16:00
 

MILANO, 13 maggio (Reuters) - Popolare Milano (PMII.MI: Quotazione) va avanti con il piano di riassetto del risparmio gestito dopo l'acquisione della totalità del capitale di Anima e sul tema non ha nessun progetto strategico fuori dal perimetro del gruppo.

Lo ha detto il condirettore generale della banca milanese, Enzo Chiesa, nel corso della conference call con gli analisti sui risultati del primo trimestre annunciati ieri sera.

Per Anima "tutte le opzioni stategiche sono quelle di cercare di arrivare in fondo alle sinergie con la nostra Sgr e di creare un nuovo archetipo di wealth management all'interno gruuppo", ha detto il manager rispodendo alla domanda di un analista.

"Fuori dal perimetro gruppo non abbiamo niente di aperto", ha aggiunto

Chiesa ha poi smentito indiscrezioni stampa relative alla possibile chiusura della consociata estera Bpm Ireland.

"Bpm Ireland è l'unica consociata estera che abbiamo: ha un suo portafoglio controllato che sta andando meglio e che andrà bene quest'anno. Abbiamo alcune opzioni sulla diversificazione delle attività, ma in questo momento la sua chiusura non è sul tavolo", ha precisato.