PUNTO 1 - Wal-Mart, sale 10% utile trim3, riduce stime anno

giovedì 13 novembre 2008 15:27
 

(riscrive in parte aggiundento altri dettagli)

NEW YORK, 13 novembre (Reuters) - Wal-Mart Stores (WMT.N: Quotazione) ha chiuso il terzo trimestre fiscale con profitti in aumento del 10%, leggermente superiori alle aspettative, ma ha rivisto al ribasso le stime per l'intero anno a causa delle fluttuazioni valutarie.

Nei tre mesi terminati il 31 ottobre l'utile per azione della maggiore catena di distribuzione al mondo è stato di 77 cent da attività correnti, poco sopra le attese di 76 cent.

I profitti complessivi sono saliti a 3,14 miliardi, 80 cent, da 2,86 miliardi, 70 cent, di un anno prima.

I ricavi sono stati pari a 97,63 miliardi dollari, in linea con le attese e in aumento di oltre il 7% rispetto a un anno prima. Per l'intero anno Wal-Mart vede dalle attività correnti un utile per azione tra 3,42 e 3,46 dollari rispetto alla precedente stima della società di 3,43-3,50 dollari. Le attese di Wall Street sono di 3,49 dollari.

Sui risultati peserà soprattutto il recente apprezzamento del dollaro che avrà un impatto negativo intorno a 6 centesimi per azione sui risultati del quarto trimestre.

Per il solo quarto trimestre l'attesa di Wal-Mart è di un Eps tra 1,03 e 1,07 dollari contro attese di 1,11 dollari.