Finmeccanica, netto 9 mesi sale 35%, conferma attese 2008

giovedì 13 novembre 2008 11:35
 

ROMA, 13 novembre (Reuters) - Finmeccanica SIFI.MI ha registrato nei primi nove mesi dell'anno un utile netto pari a 396 milioni di euro rispetto a 294 milioni dei primi nove mesi dell'anno precedente (+35%).

Al risultato ha contribuito la plusvalenza di 54 milioni relativa alla cessione del 2,9% di Stm (STM.PA: Quotazione) alla società francese FT1CI. Depurato di tale fenomeno, il risultato netto risulta pari a circa 342 milioni di euro, con un incremento di 48 milioni rispetto allo stesso periodo dell'esercizio precedente.

E' quanto si rileva da una nota della società.

I ricavi si sono attestati a 9,699 miliardi dai 9,117 miliardi dei nove mesi 2007 (+6%) con un Ebit margin del 5,8% (dal 5,6% dei nove mesi precedenti). Gli ordini sono a 11,579 miliardi (da 9,861 miliardi, +17%), con un portafoglio ordini che raggiunge i 40,856 miliardi (dai 36,247 miliardi del 30 settembre 2007 con un incremento del 17%).

La nota dice che in base a questi risultati "nell'esercizio 2008 Finmeccanica mantiene le previsioni di crescita a suo tempo elaborate e comunicate che, in particolare, prevedono un incremento organico complessivo dei ricavi del gruppo compreso tra il 6% e l'11% e un aumento dell'Ebitda Adjusted compreso fra il 12% ed il 19% rispetto all'esercizio precedente".

L'indebitamento finanziario netto del gruppo al 30 settembre 2008 risulta pari a 2.706 milioni di euro (1.158 milioni di euro al 31 dicembre 2007, 1.928 al 31 marzo 2008, 2.607 al 30 giugno 2008). Il dato risente della tradizionale stagionalità degli incassi da parte delle aziende del Gruppo ed è influenzato inoltre dai consistenti investimenti effettuati.

Sul risultato hanno inciso anche gli effetti di alcune specifiche operazioni, tra cui si segnalano: il pagamento di circa 63 milioni di euro con cui Finmeccanica ha completato l'acquisto dell'intero capitale sociale della società britannica Vega Group Plc; il pagamento di 174 milioni di euro relativo al dividendo ordinario erogato dalla Capogruppo ai propri azionisti con riferimento all'esercizio 2007; l'incasso di 260 milioni di euro derivante dalla cessione al partner francese di azioni STM pari a circa il 2,9% del residuo pacchetto azionario ancora in possesso di Finmeccanica al prezzo di 10 euro ciascuna; l'incasso di 151 milioni di euro circa realizzato in sede di rinnovo di parte delle coperture di rischio cambio euro/dollaro venute in scadenza entro il 30.09.08 e poste in essere nell'ambito della operazione di acquisizione della società americana Drs Technologies.

I clienti Reuters possono leggere la versione integrale del comunicato con un doppio clic su [nBIA13d19].