Philips, utili core in netto calo tr3 per costi straordinari

lunedì 13 ottobre 2008 10:52
 

AMSTERDAM, 13 ottobre (Reuters) - La società olandese Philips (PHG.AS: Quotazione) ha chiuso il terzo trimestre con un calo dell'utile core del 71% a causa dei costi di ristrutturazione. La società, inoltre, prevede di rallentare il programma di acquisto di azioni proprie.

L'Ebitda è stato pari a 128 milioni di euro rispetto a una media di un sondagggio Reuters di 168 milioni, mentre l'ebit si è attestato a 37 milioni da un consensus di 92 milioni.

L'utile netto di Philips è stato di 357 milioni contro una stima di 317 milioni, ma contiene una plusvalenza di 302 milioni a seguito della vendita delle azioni Tsmc.

Il gruppo, che ha precisato che il piano di buyback da cinque miliardi di euro è stato esguito fino a 3,1 miliardi, ha aggiunto che è "prudente" sulla domanda nel quarto trimestre a seguito del deterioramento del quadro macro economico.