Generali, utile trim1 a 104 mln dopo svalutazioni lorde 1,5 mld

mercoledì 13 maggio 2009 14:17
 

MILANO, 13 maggio (Reuters) - Generali (GASI.MI: Quotazione) chiude il primo trimestre con un utile netto di 103,8 milioni di euro rispetto ai 910,3 milioni del primo trimestre 2008, sopra i 98 milioni del consensus raccolto da Reuters.

Nel 2008, si legge in una nota, il dato aveva beneficiato di un profitto di realizzo non ricorrente pari a 281 milioni derivante dal conferimento delle attività assicurative dell'Europa centro-orientale in Generali PPF Holding.

"In merito alla previsione del risultato di fine esercizio, l'andamento altamente volatile dei mercati finanziari e la situazione macroeconomica rendono comunque difficile una sua attendibile formulazione", dice il comunicato.

Nel trimestre le svalutazioni lorde complessive ammontano a 1,5 miliardi "a causa del drastico calo dei mercati azionari registrato ancora nel primo trimestre del 2009".

I premi lordi complessivi sono risultati in incremento dello 0,3% a 18.479 milioni rispetto al primo trimestre 2008 (-2,7% a termini omogenei) sostenuti dal buon andamento dei premi danni (+3,4%).

Il combined ratio peggiora a 96,3% da 93,1%, risentendo dell'aumento della sinistralità del settore auto e tempeste.

Nel segmento vita la nuova produzione espressa in Ape si attesta a 1.196 milioni con una flessione del 12,4% (-13,5% a termini omogenei).

Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA13707]