12 maggio 2009 / 09:26 / 8 anni fa

PUNTO 1 -Saras, trim1 in calo su margini raffinazione, marketing

(Aggiunge altri dettagli da comunicato, stime, commenti analista, andamento titolo)

MILANO, 12 maggio (Reuters) - Saras (SRS.MI) chiude il primo trimestre con un utile netto adjusted di 25,3 milioni di euro, in riduzione del 66% rispetto al primo trimestre del 2008.

L'Ebitda comparable del gruppo è stato pari a 91,1 milioni (-38%). Il risultato, si legge in una nota, è riconducibile allo sfavorevole scenario economico, alla riduzione della domanda di prodotti petroliferi che ha causato una contrazione dei margini anche nel segmento marketing, e a un ciclo di manutenzione programmata che ha influenzato negativamente i risultati dei segmenti Raffinazione e Generazione di Energia Elettrica.

I risultati sono sotto le attese. Secondo la media delle previsioni di 16 analisti elaborata dalla stessa Saras, l'Ebitda era atteso a 101 milioni e l'utile netto a 33 milioni,

"I risultati sono brutti a causa dei margini e utili più deboli nella divisione marketing", commenta un analista.

Nel trimestre il segmento marketing ha chiuso con un perdita sia a livello di Ebitda (-0,8 milioni da +6,4 milioni) che di Ebit (-2,1 milioni da 5,2 milioni) comparable.

Alle 11,10 il titolo Saras è in calo del 2,8% a 2,1675 eurosopra i minimi di seduta a 2,105 euro, a fronte di un rialzo dello 0,8% dell'indice Stoxx europeo Oil&Gas .SXEP

Secondo la società "estremamente soddisfacente" invece, l'andamento del segmento eolico (Ebitda +87%, Ebit +175%) che ha beneficiato delle favorevoli condizioni climatiche.

A livello 'reported', l'utile netto reported è stato di 58,2 milioni e l'Ebitda di 144,6 milioni, con una contrazione rispettivamente del 26% e del 4%.

I ricavi si sono attestati a 1.228 milioni (-40%) a causa sostanzialmente della contrazione dei prezzi dei prodotti petroliferi.

In linea con il piano per il 2009 gli investimenti nel periodo, pari a 60,5 milioni di euro.

La posizione finanziaria netta è negativa per 223 milioni di euro, in miglioramento di 110 milioni rispetto alla posizione negativa per 333 milioni registrata a fine 2008.

MANUTENZIONE AVRA' IMPATTO -25 MLN DLR SU EBITDA TRIM2

Nel trimestre la lavorazione di raffineria è stata pari a 3,72 milioni di tonnellate, in calo del 5% rispetto al primo trimestre 2008, in linea con i piano.

Per l'intero 2009 la lavorazione di raffineria è attesa tra 14,4 e 14,7 milioni di tonnellate a causa delle importanti attività di manutenzione programmata previste nel corso dell'esercizio.

Sempre relativamente alla raffinazione l'estensione dell'attività di manutenzione ordinaria anche ad altre unità, causerà una riduzione della capacità di conversione con un impatto negativo stimato a livello di Ebitda di circa 25 milioni di dollari nel secondo trimestre.

Nonostante il contesto macroeconomico rimanga difficile Saras ritiene che "l'impatto di questa crisi finanziaria sia già stato ampiamente scontato dal mercato, sia in termini di calo dei consumi, che in termini di ridotti margini di raffinazione, così come osservato nel corso delle ultime settimane".

Sugli investimenti futuri rimangono confermati come da piano per spesa e tempistiva, quelli relativi alla mantenimento della capacità produttiva e alla crescita per il 2009 ma subiranno uno slittamento di circa 12-18 mesi gli investimenti a sostegno della crescita programmati a partire dal 2010.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below