Stefanel, in trim1 sale perdita, vede Ebit 2009 in miglioramento

martedì 12 maggio 2009 19:51
 

MILANO, 12 maggio (Reuters) - Stefanel (STEP.MI: Quotazione) ha chiuso il primo trimestre con una perdita ante imposte di 17,3 milioni di euro, in peggioramento rispetto al rosso di 4,7 milioni dello stesso periodo del 2008.

L'Ebitda, si legge in un comunicato del gruppo tessile, è stato negativo per 7,5 milioni, rispetto a un dato positivo di 4,1 milioni di un anno prima.

Al netto della cessata commercializzazione del brand Marithé & François Girbaud, la perdita netta ante imposte ammonta a 3,4 milioni e l'Ebitda è negativo per 2,4 milioni.

Il fatturato è sceso a 66,8 milioni da 88,9 milioni del primo trimestre 2008 (62,5 milioni al netto dei ricavi generati dal brand di cui è cessata la commercializzazione).

L'esposizione finanziaria neta è migliorata a 101,6 milioni da 112,4 milioni nel primo trimestre 2008.

Per quanto riguarda il marchio Stefanel, dice la nota, "nel 2009 è attesa una lieve flessione del fatturato, originariamente previsto in leggera crescita rispetto al 2008, ma - grazie alle azioni di riduzione dei costi in atto - il risultato operativo - pur negativo - è previsto in miglioramento".

Il presidente e Ad, Giuseppe Stefanel, ha ridotto il compenso per l'anno 2009 di 300.000 euro.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [nBIA12388].