Caltagirone, perdita ante imposte di 32,7 mln in trim1

martedì 12 maggio 2009 19:11
 

ROMA, 12 maggio (Reuters) - Caltagirone spa (CALI.MI: Quotazione), cui fanno capo le attività nei settori del cemento e dell'editoria e dei grandi lavori e finanziario, ha chiuso il primi tre mesi del 2009 con una perdita ante imposte di 32,7 milioni di euro rispetto a un utile di 17,6 milioni di euro del primo trimestre 2008.

Nel primo trimestre i ricavi sono ammontati a 306,1 milioni di euro rispetto ai 374 milioni di euro del primo trimestre del 2008 e con il margine operativo lordo a 21,4 milioni di euro contro i 50,5 milioni di euro del primo trimestre 2008.

Il decremento dei ricavi è dovuto alla riduzione dei fatturati delle società che operano nel comparto della produzione del cemento e nel settore editoriale e media, spiega una nota.

Una contrazione avvenuta sulla scia della crisi finanziaria ed economica che, a partire dalla seconda metà del 2008, ha prodotto effetti negativi in tutti i settori di consumo.

La posizione finanziaria netta al 31 marzo 2009 risulta negativa per 22,6 milioni di euro rispetto ai -9,1 milioni di euro al 31 dicembre 2008. La differenza è dovuta principalmente agli investimenti in corso da parte del Gruppo Cementir al netto di operazioni di vendita e acquisto di azioni quotate da parte di società controllate, dice ancora la nota.

Per il testo integrale del comunicato cliccare su: [ID:nBIA1235d].