BT, Ebitda cala del 9% nel trimestre, azioni a record negativo

giovedì 12 febbraio 2009 13:39
 

LONDRA, 12 febbraio (Reuters) - BT Group (BT.L: Quotazione) ha registrato un Ebitda del terzo trimestre in calo del 9% e un utile per azione in caduta dell'81%, dopo i problemi della divisione Global Services, che gestisce servizi IT per le multinazionali.

Il primo operatore telefonico britannico, nell'anno aveva già detto che Global Services era in difficoltà, ma la conferma nei risultati ha spinto le azioni di BT in calo del 7% a un record negativo sotto i 100 pence.

"Per quanto riguarda Global Services, questo è l'anno in cui si mettono le cose a posto", dice l'AD Ian Livingston.

"Le cose, se si esclude Global Services, sono andate piuttosto bene con un aumento degli utili del 5%, che in questo contesto è abbastanza ragionevole. Abbiamo bisogno di mettere Global Services in forma come abbiamo fatto per le altre attività", ha spiegato.

BT ha detto che intende lavorare per migliorare la redditività di Global Services, risparmiare i costi e limitare la spesa in conto capitale per raggiungere il nuovo target di creazione di cassa di oltre un miliardo di sterline.

BT ha registrato nel trimestre un Ebitda prima di oneri straordinari a 1,34 miliardi di sterline, mentre il fatturato è aumentato del 5% a 5,44 miliardi di sterline. L'utile pretasse è calato a 113 milioni di sterline.