PUNTO 1-Seat, utile cala a 11 milioni, priorità riduzione debito

martedì 11 novembre 2008 17:54
 

(riscrive aggiungendo dichiarazioni da conference, nuovi elementi, contesto)

MILANO, 11 novembre (Reuters) - Seat PGIT.MI ha chiuso i 9 mesi con risultati in linea con le previsioni di budget, nonostante il peggioramento della congiuntura a causa della crisi finanziaria, e dice che priorità del gruppo sarà la riduzione del debito.

E' quanto emerso dalla nota sui risultati e dalle successive dichiarazioni dell'AD Luca Majocchi, che per ulteriori informazioni ha rinviato alla presentazione del piano industriale alla prima metà di dicembre.

"Non possiamo dare nessuna indicazione e nessuna cifra", ha detto l'AD rispondendo a un analista che chiedeva indicazioni su covenants, ipotesi di aumento di capitale e nuove guidance.

"Quello che posso dire è che durante la presentazione del piano industriale daremo tutte le informazioni necessarie. Il mondo è cambiato, dopo l'inizio della crisi... La priorità è ridurre il debito".

Una fonte ha detto la scorsa settimana che Seat sta valutando diverse ipotesi tra cui un aumento di capitale.

Seat ha registrato nei 9 mesi utile di 11 milioni da 23,9 milioni dello stesso periodo del 2007, Ebitda è di 411,4 milioni, in calo del 3,5%, ricavi a 986,7 milioni, -1%.

Il debito finanziario netto si attesta a 3.105 milioni. E' stato effettuato il rimborso della rata di 82 milioni.   Continua...