PUNTO 1-Intesa,calo ricavi B.Territori,su Corporate pesa trading

martedì 11 novembre 2008 17:35
 

(aggiunge dettagli da presentazione)

MILANO, 11 novembre (Reuters) - La divisione Banca dei Territori del gruppo Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione) ha chiuso i primi nove mesi dell'anno con proventi operativi netti per 9,4 miliardi in calo del 2% e un risultato corrente ante imposte di 3,54 miliardi (-5,5%).

I ricavi della divisione, che comprende l'area retail, l'area imprese con un volume d'affari tra 2,5 e 150 milioni e la direzione private banking, rappresentano il 66% del totale di gruppo, spiega una nota.

Gli impieghi verso al clientela retail italiana sono saliti di 6,9 miliardi (+5,7%).

Il Corporate & Investment Banking ha chiuso i primi nove mesi con proventi per 1,81 miliardi in calo del 18,5% ma in rialzo del 12,3% se si esclude l'attività di trading.

I finanziamenti alle imprese sono aumentati di 12 miliardi con una crescita selettiva degli impieghi focalizzata su clienti a bassa probabilità di default e su export, si legge nelle slide.

I proventi della divisione, che comprende la clientela large e mid corporate, la direzione rete estera, la direzione finanzial istitutions, Banca Imi e il merchant banking, rappresentano il 13% del totale.