Seat, no comment su prossime mosse finanza, priorità calo debito

martedì 11 novembre 2008 16:53
 

MILANO, 11 novembre (Reuters) - Seat PGIT.MI non ha voluto fare commenti sulle prossime mosse sul fronte finanziario, ma ha detto che la priorità sarà quella di ridurre il debito.

"Non possiamo dare nessuna indicazione e nessuna cifra", ha detto l'AD Luca Majocchi rispondendo a domande di richiesta di informazioni sui covenants a garanzia del debito, l'ipotesi di aumento di capitale e le guidance per i prossimi anni.

"Quello che posso dire è che durante la presentazione del piano industriale daremo tutte le informazioni necessarie", ha aggiunto. "Il mondo è cambiato, dopo l'inizio della crisi... La priorità è ridurre il debito".

Una fonte ha detto la scorsa settimana che Seat sta valutando diverse ipotesi tra cui un aumento di capitale.

Il gruppo presenterà il nuovo piano industriale a dicembre.