Mediaset,utile 9 mesi scende a 356 mln,improbabile crescita 2008

martedì 11 novembre 2008 18:07
 

MILANO, 11 novembre (Reuters) - Mediaset (MS.MI: Quotazione) chiude i primi nove mesi con utili in calo e ricavi in crescita, in linea con le attese degli analisti, e avverte che potrebbe essere difficile chiudere il 2008 con un risultato netto in crescita.

Nei nove mesi l'utile netto di competenza del gruppo è sceso a 355,8 milioni di euro rispetto ai 372,3 milioni dello stesso periodo 2007; un sondaggio Reuters tra 10 analisti aveva previsto in media un risultato di 354 milioni.

I ricavi netti consolidati sono saliti del 7,6% a 3.029,5 milioni (3.032 il consensus Reuters), l'Ebit è sceso a a 703,9 milioni da 787,8 milioni (697 mln le attese degli analisti); la variazione, spiega la nota, è in parte imputabile ai benefici di proventi non ricorrenti per 23 milioni nel 2007 legati alle modifiche legislative sulla destinazione del TFR.

I ricavi pubblicitari televisivi lordi in Italia raggiungono i 2.043,2 milioni di euro con un incremento pari al 2%, nei 10 masi la raccolta segna un incremento dell'1,6%.

"Nonostante le condizioni estremamente incerte del mercato, l'andamento della raccolta pubblicitaria negli ultimi due mesi dell'esercizio dovrebbe determinare il conseguimento su base annua di un risultato positivo rispetto a quello del 2007", si legge.

Mediaset avverte in conclusione che "pur in presenza di un tasso di crescita estremamente contenuto dei costi televisivi", è "difficile il conseguimento di un risultato netto consolidato per il 2008 superiore rispetto a quello registrato nel 2007".

Per leggere il comunicato integrale della società i clienti Reuters possono cliccare su [nBIA1166b]