CreVal, utile netto 9 mesi sale dell'11,5% a 72 mln euro

martedì 11 novembre 2008 13:44
 

MILANO, 11 novembre (Reuters) - Il Credito Valtellinese (PCVI.MI: Quotazione) ha chiuso i primi nove mesi del 2008 con un utile netto di 72 milioni di euro, in crescita dell'11,5% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

Il risultato netto della gestione operativa sale del 9,7% a 210 milioni, dice una nota dell'istituto spiegando che gli indicatori reddituali sono influenzati dall'espansione territoriale attuata per linee interne a fine 2007 e attraverso l'acquisizione degli sportelli Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione) nel febbraio 2008.

Il margine di interesse si attesta a 390 milioni con un incremento del 21,7%. La raccolta diretta supera i 16 miliardi con un aumento del 18,3% rispetto a fine dicembre 2007, e quella indiretta sfiora 12 miliardi con una flessione dell'1,7%.

L'istituto precisa di non avere nessuna esposizione nei confronti del gruppo Lehman Brothers.

Per il resto dell'anno la banca, pur esprimendo cautela, "ritiene prefigurabile il conseguimento di risultati in crescita rispetto all'esercizio precedente, tali da consentire un'adeguata remunerazione agli azionisti".

Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [nBIA11582]