Banche salvate, sem1 in rosso per 133,9 mln, iter vendita procede a "tappe serrate"

martedì 13 settembre 2016 19:08
 

MILANO, 13 settembre (Reuters) - Le quattro good bank nate dal salvataggio di Banca Marche, Banca Etruria, CariChieti, Carife, hanno chiuso il primo semestre con una perdita lorda complessiva di 133,9 milioni.

Lo comunica una nota sottolineando che la perdita è "sensibilmente inferiore a quanto previsto" e si confronta con un rosso nei 40 giorni a fine 2015 pari a 153 milioni di euro.

Il margine d'interesse è di circa 136,1 milioni, in linea con le attese e dovrebbe migliorare nella seconda parte dell'anno.

Le rettifiche di valore nette sono pari a 109,6 milioni, "nettamente inferiori alle attese".

Il livello di copertura degli Npl è pari al 47%. Il totale dei crediti problematici a fine giugno, al netto delle cessioni alla bad bank, ammonta a 3,39 miliardi, "dato significativo ma sostanzialmente in linea con l'inizio anno"

Il CET1 è pari al circa al 9,88%, in linea con quello di fine anno (9,85%).

Quanto al processo di vendita il comunicato sottolinea che "prosegue a tappe serrate" e "a seguito della ricezione di concreti interessi sono ora in corso trattative con private equity e con gruppi bancari, italiani ed esteri".

"L'interesse dei 'potenziali acquirenti' è diversificato: in alcuni casi l'oggetto è infatti il complesso delle quattro banche, in altri casi l'interesse è invece per i singoli istituti o perimetri parziali", spiega.

  Continua...