PUNTO 1-Prada, netto sem1 -25%, vede ritorno a crescita utili e ricavi in 2017

venerdì 26 agosto 2016 16:33
 

(Riscrive con dettagli da nota e conference call)

MILANO, 26 agosto (Reuters) - Prada archivia il primo semestre con un calo del 24,7% dell'utile netto ma vede il 2016 come un punto di svolta, prevedendo per il prossimo anno un ritorno alla crescita di ricavi e profitti.

Sulla performance della prima metà dell'esercizio hanno influito in particolare le flessioni delle vendite in Cina e in Italia, ma negli ultimi mesi il gruppo ha visto primi segnali di miglioramento nel mercato cinese.

Nel semestre chiuso al 31 luglio l'utile netto si attesta a 141,9 milioni di euro dai 188,6 milioni dello stesso periodo del 2015.

L'Ebitda segna una flessione del 25% a circa 330 milioni. In ribasso del 14,8% i ricavi, passati a 1,554 miliardi da 1,824 miliardi.

Nella nota sui risultati il gruppo italiano di moda, quotato a Hong Kong, definisce il 2016 "un punto di svolta importante".

Le azioni messe in atto per rispondere al difficile contesto di mercato -- tra cui la razionalizzazione della rete dei negozi -- stanno già producendo risultati, ha sottolineato nella conference call sui conti il presidente Carlo Mazzi. "Adesso siamo stabilmente sulla strada di una crescita sostenibile di ricavi e utili, già dal 2017", ha detto.

La contrazione del fatturato nel semestre è da ricondurre al canale retail: le vendite nei negozi a gestione diretta (Dos) sono scese del 17,8% a 1,28 miliardi, con un calo del 22% nell'area Asia Pacifico e del 21% in Italia. Il mercato europeo è stato particolarmente penalizzato dalla riduzione dei flussi turistici, mentre la clientela domestica si è dimostrata più stabile.

In ripresa invece il canale wholesale (+1,5%) grazie anche alle recenti partnership con e-tailer internazionali.   Continua...