Brunello Cucinelli, crescono utili, scende Ebitda margin dopo one-off uscita manager

giovedì 25 agosto 2016 17:57
 

MILANO, 25 agosto (Reuters) - Brunello Cucinelli ha registrato nel primo semestre un utile netto "normalizzato", cioè al netto di oneri non ricorrenti e normalizzando il tax rate, in crescita del 15,7% a 17,9 milioni e un Ebitda a 36,8 milioni (+10,2%) grazie ad un robusto incremento delle vendite.

Includendo i costi non ricorrenti relativi all'uscita dell'ex co-direttore commerciale Fabio Gnocchi pari a 1,3 milioni, il risultato netto si attesta a 16 milioni (+3,3%) e l'Ebitda a 35,5 milioni, con un'incidenza sui ricavi del 16,1% dal 16,6% al 30 giugno 2015.

A luglio Cucinelli aveva anticipato il dato delle vendite, in progresso del 10% circa nel periodo a 220 milioni, sostenute dalla crescita in tutti i mercati e dall'apertura di cinque nuovi negozi di proprietà.

"Essendo ormai giunti ai due terzi dell'anno, con tutta serenità possiamo immaginare un 2016 con una bella crescita di ricavi e di redditività", ha sottolineato il presidente e AD Brunello Cucinelli.

Per il testo integrale del comunicato diffuso dalla società, i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia