BUZZ BORSA-Cattolica scivola dopo recesso JV con Pop Vicenza, pesa rischio overhang

venerdì 5 agosto 2016 13:29
 

** Cattolica Assicurazioni in forte calo a Piazza Affari dopo l'annuncio dell'esercizio del diritto di recesso dagli accordi di bancassurance con Pop Vicenza.

** Il recesso comporta, tra i vari effetti, la cessazione dell'impegno di lock up sulle azioni della compagnia veronese, pari al 15,1% circa del capitale, detenuti dall'ex popolare vicentina che potrà dunque vendere la partecipazione creando un rischio di overhang sul titolo, sottolineano gli analisti.

** Alle 13,20 circa, Cattolica Assicurazioni perde l'8,2% a 5,53 euro a fronte di un rialzo di un punto percentuale circa dll'indice FTSE Mib. Volumi intensi, pari a oltre un milione di titoli, a fronte di una media mensile di 438.000 pezzi circa.

** L'esercizio del diritto di recesso "potrebbe portare Cattolica a registrare una plusvalenza a fronte di una limitata perdita di utile netto" derivante dai contributi delle joint venture, commenta Banca Imi in un report. "Tuttavia potrebbe anche aprire la porta ad un potenziale rischio significativo di overhang sulla quota del 15,1% detenuta da Banca Popolare di Vicenza" e "la necessità di trovare una nuova partnership di bancassurance, con le relative incertezze".

** L'incasso di Cattolica derivante dall'ercizio della put sulle tre Jv, Berica Vita, Cattolica Life, ABC Assicura, (e dunque il possibile esborso di Pop Vicenza), ammonterebbe a circa 175 milioni, ricordano gli analisti.   Continua...